Home

Open Street Map

Caricando le tracce gps dei nostri giri in mtb su www.openstreetmap.org è possibile disegnare mappe topografiche molto precise e tagliate a misura di bikers e mantenere quindi un database aggiornato ed in continua evoluzione dei nostri percorsi di casa. E' inoltre possibile disporre di cartografia gratis da caricare sui vostri gps cartografici (GARMIN).

Vantaggi

Tramite OpenMtbMap.org potete installare le mappe in mapsource/basecamp (il software cartografico della Garmin) e quindi caricarvele sul vostro gps cartografico Garmin con un effetto simile alle TrekMap (o alle Land Navigator) ma con la differenza che i sentieri saranno specificamente indicati per l'utilizzo in MTB. Se volete sapere come installarvi queste mappe su Mapsource e sui vostri GPS cliccate qui

Il valore di questo database cartografico risiede nel fatto che i sentieri sono stati rilevati e classificati da bikers per i bikers. I sentieri sono in continuo aggiornamento e anche le informazioni che li riguardano possono essere aggiornate settimanalmente (ad esempio per indicare problemi di percorrenza). Inoltre è l'unica cartografia topografica free che si possa usare senza violare diritti di copyright.

Le mappe possono essere zoomate, spostate o stampate direttamente da openstreetmap.org.

Possono altresì essere esportate in formato HTML per essere incorporate nei vostri siti web, blog o nei forum.

Informazioni contenute nei percorsi

  • tipo di percorso (path=single track, track=mulattiera, strada forestale, strada agro-silvo-pastorale)
  • tipo di fondo (dirt, gravel, sand, grass)
  • descrizione testuale utile ai bikers (tratti a spinta, problemi di percorrenza)
  • difficoltà in salita (da 1 a 5)
  • difficoltà in discesa (da 1 a 5) se il sentiero si può percorrere in entrambi i sensi potrebbero esserci entrambi

Avvertenze

La cartografia di base è incompleta (proprio perchè sono gli utenti che la creano) e quindi assume tanto più valore e utilità quante più saranno le persone che collaboreranno al progetto.

Come contribuire

Hai un GPS ?

allora ogni volta che esci registra i tuoi percorsi e poi puoi:

a. registrarti su openstreetmap.org e uploadare le tracce in formato .GPX e creare i percorsi (o aggiornare le informazioni di quelli già esistenti)

b. mandare la tua traccia (e eventuali waypoint) con le note importanti a questa mail piergiorgio.rivara@gmail.com

Non hai un GPS ?

quando vai a girare prendi nota mentalmente dei problemi del sentiero (segnaletica rotta/carente, proprietà private, interruzioni di percorrenza dovute a frane, disboscamenti ecc.) e scrivi le tue informazioni a questa mail piergiorgio.rivara@gmail.com

Proposta di classificazione dei percorsi in provincia di Parma

Al fine di avere una lettura agevole e immediata della sentieristica è importante attenersi a delle regole comuni di classificazione dei sentieri. Questo è quello che ho adottato io e che propongo come base di partenza (si accettano volentieri suggerimenti)

O/F/C Tag property Significato
O way track se mulattiera, strada forestale, strada agro-silvo-pastorale, in generale una strada non asfaltata percorribile però da mezzi a quattro ruote fuoristrada o agricoli (detto anche double-track)
    path sentiero non percorribile da mezzi a quattro ruote fuoristrada o agricoli (detto anche sigle-track)
O bicycle yes E' il tag principale per indicare che il sentiero è percorribile in bici.  Questo ai fini anche di una visualizzazione diversa sulla mappa. Notare che questo tag sembra avere effetto a livello di visualizzazione solo sui "path" mentre sui "track" non vi è differenza grafica.
O mtb:scale 1:5 descrive il tipo di difficoltà generale o in DISCESA. Se fare il percorso in senso contrario presenta difficoltà sensibilmente diverse usare il tag mtb:scale:uphill. Da valutare se assimilare ogni livello ad uno dei gradi di difficoltà CAI (TC=0/MC=1/BC=2/OC=3/EC=4, il 5 è oltre l'estremo)
C mtb:scale:uphill 1:5 descrive il tipo di difficoltà in SALITA. Da usare solo per quei sentieri che ha senso fare in salita (non tutti). Da valutare se assimilare ogni livello ad uno dei gradi di difficoltà CAI (TC=0/MC=1/BC=2/OC=3/EC=4, il 5 è oltre l'estremo). Per i sentieri da fare a spinta mettere 5
C tracktype grade1:5 indica il grado di consistenza del fondo di un track (da non usare per i path). E' utile per differenziare la visualizzazione sulla mappa di un track. Più il grade è alto e più ravvicinato il tratteggio. Per convenzione si usa il grade 2 per le forestali carrabili (stile Lagoni) e il grade 4 per le mulattiere non carrozzabili o scassate
C mtb:description descr. testuale alcuni esempi di informazioni utili per i bikers sono: tratti a spinta per x metri, evitare in caso di pioggia, chiudere il cancello, protezioni consigliate, no punti acqua ecc.
C width in metri per i path (singletrack) mettere 0,5, per i tracks mettere la larghezza stimata
C foot yes, designated Se il sentiero è segnato per escursionisti (di solito i segnavia CAI) mettere yes altrimenti non mettere il tag. Se invece vi sono manufatti ad hoc per i pedoni (corrimano, gradini o altre strutture artificiali) utilizzare "designated".
C surface dirt, gravel, grass, compacted, sand Indica il tipo di fondo del track (da non usare per i path)
C incline numero indica la pendenza massima del percorso in percentuale
F mtb:type crosscountry, freeride, downhill, ecc può essere utile per comprendere a prima vista il tipo di percorso o la sua difficoltà
F name descrittivo a volte conosciamo il nome del sentiero (es, strada forestale della costa banciola, strada forestale dei chiosi, sentiero delle carbonaie, ecc) da non usare per i numeri dei sentieri CAI che hanno un altra codifica.

Legenda: O-Obbligatorio, C-Consigliato, F-Facoltativo

I percorsi che si svolgono su strade asfaltate non devono essere classificati con i tags per la MTB ma esclusivamente come strade (secondary=provinciali, tertiary=comunali, residential=strade interne ai paesi, unclassified=altre strade asfaltate non classificiate). Le strade infatti sono sempre visibili su OCM e sugli altri render che verranno via via sviluppati (tra cui speriamo presto anche quello specifico per MTB).

Per completare le mappe topografiche ad uso MTB è importante, oltre ai sentieri, inserire anche i Punti di Interesse (POI-Point Of Interest) che sono utili a noi bikers. Ad esempio le cime dei monti, le fonti d'acqua, i rifugi, i bar, i parcheggi ecc. Quelli che seguono sono i tags principali da utilizzare a questo scopo

Punti di interesse TAGS da utilizzare
Vette dei monti natural=peak, name=Monte Cassio, ele=altitudine (1022)
Paesi name=nome del paese, place=town/village (paese)/hamlet (poche case abitate), is_in=comune, provincia, regione
Località non abitate place=locality, name=nome della località. Da utilizzare per indicare una località diversa dai luoghi abitati.
Parcheggi amenity=parking
Punti acqua drinking_water=yes
Bar / Ristoranti amenity=bar/restaurant, (F) name=nome del locale, (F)  phone=numero internazionale (+39-0521-99887766), (F) website=http://www.bardelparco.it/
Rifugi alpini tourism=alpine_hut, name=nome del rifugio, (F)  phone=numero internazionale (+39-0521-99887766), (F) website=http://www.rifugiolagdei.it/, ele=altitudine, operator=nome del gestore (es. CAI Parma)
Passi montani mountain_pass=yes, name=Passo della Colla, ele=1450
Ponti bridge=yes (può essere utile da indicare nel caso del superamento di importanti torrenti per fare capire che anche in caso di portata d'acqua significativa si può passare)

Altre informazioni importanti riguardano la tracciatura dei ruscelli e torrenti di montagna che oggi mancano. Per questi però è necessario tracciarli a parte e non sono cose ricavabili dalle nostre tracce GPS in MTB ma da specifiche attività di mappatura.

 

Home ] Chi sono ] Forum ] Sentieri ] [ OSM ] Archivio rides ] Video Gallery ] Tracce GPS ] Monkey Riders ] Epic Rides ] Preistoria della MTB ] Contacts ] Raduno Lagdei ] Salti del Diavolo ]