Vai al contenuto

Nei TV Samsung c’è un antivirus. E Samsung consiglia di usarlo


I televisori di oggi hanno all’interno un vero sistema operativo, Tizen nel caso di Samsung, WebOS nel caso di LG e Android TV nel caso dei Sony. Dispositivi che sono esposti sulla rete, che come ogni altro prodotto possono essere attaccati da malware e virus.



Samsung mette le mani avanti: è possibile un attacco, e proprio per questo si deve usare un antivirus. Sui TV italiani, come sui TV di tutto il mondo, esiste proprio un motore antivirus interno che effettua la scansione degli oltre 11.000 files del sistema operativo e dei dispositivi connessi, quindi eventuali server di rete o chiavette USB, e controlla se tra questi ci sono file che corrispondono a minacce note.



Noi ci abbiamo provato, usando un database di malware scaricato da internet, ma di questi non ne è stato riconosciuto nessuno: Tizen cerca probabilmente una serie di malware specifici pensati per le smart TV. Malware che magari non sono noti ai più, ma che esistono e rappresentano minacce.


Per poter accedere alla scansione dei virus sui TV Samsung bisogna andare su Generali, Smart Security e Selezionare Esegui Scansione: dopo qualche minuto arriva la risposta.



Può sembrare esagerato avere un antivirus sulla TV, e resta da chiedersi se la decisione di Samsung di inserire un antivirus nel TV sia dovuto ad un qualcosa di serio che gli utenti ignorano, o se sia solo un eccesso di prudenza.


Oppure, più probabile, il frutto di un accordo commerciale con McAfee, che fornisce la suite antivirus anche sugli altri prodotti dell’azienda coreana. Se ci fosse realmente una minaccia malware l’antivirus avrebbe una protezione sempre attiva, non sarebbe certo uno strumento che l’utente periodicamente deve eseguire, un po’ come si faceva ai vecchi tempi con i primi computer.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *