Vai al contenuto

Giochi online: cinque motivi per cui vale la pena provarli


computer-1844996 960 720I perché dell’enorme giro d’affari generato nel nostro Paese dall’intera filiera dei videogiochi da browser, pari a ben 90 miliardi di euro e destinato a infrangere quota 500 miliardi entro il 2020

 

Il comparto dei giochi online ha conosciuto nel 2016 un autentico boom, diventando in brevissimo tempo uno dei passatempi preferiti dai tanti italiani che amano bazzicare quotidianamente il web, alla ricerca di una distrazione, o di un’occasione per mettersi alla prova con un gioco competitivo. Non si spiegherebbe altrimenti l’enorme giro d’affari generato dall’intera filiera dei videogiochi da browser, pari a ben 90 miliardi di euro e destinato a infrangere quota 500 miliardi entro il 2020. Ma quali sono i motivi che spingono migliaia di utenti ad approcciare le diverse tipologie di giochi online?

1. La ricerca della competizione
Molti utenti amano i giochi online proprio per il loro aspetto competitivo, che permette di affrontare diverse sfide con altri videogiocatori in carne e ossa, testando le proprie capacità e superando i propri limiti. Questo è quanto avviene soprattutto in campi come i giochi online di carte, i giochi di ruolo e ovviamente gli sparatutto online: da sempre i settori che generano la maggior parte di accessi e gli introiti più interessanti.

2. La possibilità di studiare nuove tecniche
Competizione significa anche imparare a utilizzare nuove tecniche per avere la meglio sui propri avversari. Ad esempio, ci sono giochi come il blackjack che hanno delle regole molto semplici, ma permettono al contempo anche ai principianti di applicare delle strategie matematiche. Esiste infatti un vero e proprio processo decisionale per il blackjack che si può attuare per massimizzare le proprie puntate e comprendere quali sono i turni migliori per investire meglio il proprio denaro.

3. La componente sociale
Poter giocare contro avversari umani dà anche la possibilità di fare nuove amicizie, oppure di farsi coinvolgere in veri e propri team che richiedono una grande capacità di saper giocare per il bene della squadra, e per obiettivi condivisi utili per avere la meglio sugli avversari. Basti pensare ai giochi come gli RPG online, che simulano un vero e proprio mondo alternativo dove si creano rapporti di collaborazione, amicizie e persino amori.

4. La maggiore longevità
Un gioco standard ha un suo inizio, un suo svolgimento e una sua fine: al contrario, i giochi online durano in eterno, in quanto il divertimento è legato proprio all’interazione con altri videogiocatori. Un fattore che consente a chi gioca su Internet di avere la certezza di nuovi stimoli, sapendo che ogni volta che aprirà il browser potrà confrontarsi con giocatori sempre diversi.

5. La componente sportiva
Con la nascita degli eSports – arrivati di recente anche in Italia – il gioco online è diventato una vera e propria competizione sportiva, con le sue regole, i suoi campionati e persino gli sponsor pronti a supportare i team più promettenti. E come avviene in questi campi, i migliori possono fare del gioco online una autentica professione.

 

L'articolo Giochi online: cinque motivi per cui vale la pena provarli proviene da Costozero, magazine di economia, finanza, politica imprenditoriale e tempo libero - Confindustria Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *