Vai al contenuto

L’olio di oliva extra vergine è come un elisir di bellezza

Il fatto che l’olio extra vergine di oliva sia un elisir di bellezza naturale non è di sicuro una scoperta recente. Anzi, già gli antichi utilizzavano le gocce di olio come elemento naturale per il nutrimento della bellezza del corpo. Le proprietà nutritive sono note ormai a tutti ma non ancora sono abbastanza diffuse invece quelle legate alla cosmetica. Per fare acquisti, rivolgersi a chi offre la vendita di olio online.

Perché l’olio rende più belli?

L’olio extra vergine di oliva è un alimento naturale che si presenta ricco di antiossidanti e quindi è capace di attivarsi per combattere l’invecchiamento cellulare. In questo modo, si ritarda la comparsa delle rughe sulla pelle. Oltre a questo, l’olio è un alleato per prevenire le smagliature e le macchie della pelle, tipiche dell’età più avanzata. L’olio poi contribuisce alla produzione di melanina, per questo è un coadiuvante naturale per l’abbronzatura. Occorre però anche affermare che l’olio protegge allo stesso tempo la pelle, idratandola e rafforzandola. Esso lubrifica e forma nei follicoli uno scudo protettivo per gli strati più superficiali della pelle. Un’altra funzione importante riguarda il suo utilizzo sul cuoio capelluto, in quanto i capelli risultano rafforzati e più luminosi, l’olio infatti protegge dai raggi UV e dagli agenti atmosferici, rendendoli anche più morbidi.

Altri utili utilizzi dell’olio per la salute

L’Olio extra vergine di oliva è anche tollerato durante la gravidanza. Inoltre, per la pelle matura si mostra come un potente emolliente e lenitivo, favorisce l’idratazione della pelle secca, quindi è molto utile soprattutto per quelle zone del corpo in cui la pelle tende alla secchezza, come i gomiti e le ginocchia. Inoltre, si utilizza anche per calmare le eruzioni cutanee. In inverno soprattutto, la pelle è sottoposto allo stress del cambiamento delle temperature e, come gli animali, anche l’uomo cambia la sua pelle e quindi il tutto è più sensibile e necessita di protezione, ecco che l’olio diventa un alleato importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *